I 5 Vini (dei Colli Bolognesi) da bere a Natale

bicchiere vinoA Natale bevi i Colli Bolognesi! Guidati dalle indicazioni dei sommelier e degli esperti del Consorzio dei Vini dei Colli Bolognesi ti illustriamo i 5 vini che non potranno mancare sulla tua tavola del Natale.

 

1-Pignoletto Classico e Frizzante dei Colli Bolognesi

Il Pignoletto DOCG, emblema enologico dei Colli Bolognesi, sarà il protagonista sulla tavola del Natale. La versione “classico” è l'ideale compagno di un piatto fumante di tortellini in brodo di cappone, mentre il frizzante può essere abbinato a sfiziosi antipasti o a tutto pasto con i piatti di pesce del cenone della Vigilia.

2-Barbera Frizzante dei Colli Bolognesi

Frizzante o fermo, il Barbera dei Colli Bolognesi riscalda l'atmosfera di festa con il suo colore rosso vivo. Quando sulla tavola delle feste compaiano lo zampone e il cotechino il calice si riempe di Barbera frizzante, mentre al momento del lesso con le sue gustose salse potrai gustare il Barbera fermo. Ricorda: per apprezzare al meglio il vino ricordati di servire la tipologia frizzante leggermente fresca, a 12-14 °C, mentre quella ferma è meglio a temperatura ambiente.

3-Pignoletto Spumante

Per un Natale “spumeggiante” non possono mancare le “bollicine” del Pignoletto in versione spumante. Uno spumante secco, di gusto fine ed elegante che ben si abbina alla Viglia con piatti di pesce e con delicati antipasti a base di uova e verdura. Attenzione: se sei tentato di abbinare questo spumante con i dolci… aspetta prima di leggere l'articolo fino in fondo per un suggerimento in più, poiché lo spumante di Pignoletto, completamente secco, senza nemmeno una puntina di dolcezza, non è proprio il compagno migliore per i dolci !

4-Rosso Bologna

Il Rosso Bologna, nato da una base di uve Cabernet Sauvignon, che anche se può sembrare, non c'entrano niente con l’uva bianca del Sauvignon, è un vino rosso dal sapore caldo e persistente che sulla tavola del Natale è il degno abbinamento per succulenti arrosti, cacciagione e formaggi stagionati. Però fai attenzione: prima di scegliere il “tuo” Rosso Bologna assaggia le differenti versioni delle varie cantine! Infatti ogni prodotto può essere “personalizzato” seguendo il disciplinare di produzione affiancando il Cabernet con altre uve a bacca scura, come ad esempio Merlot e Barbera, regalando sfumature sempre diverse e affascinanti!

5-Pignoletto Passito

Non è festa senza dolce! Concludiamo il pasto con un bicchiere di Pignoletto in versione passito ideale abbinamento per il certosino, il panspeziale, la torta di riso, il panettone e con i dolci della tradizione.

…e non finisce qui...

I Colli Bolognesi, da sempre vocati per la produzione di vini di grande qualità, propongono anche altre tipologie che potranno impreziosire di profumi e sapori la tua tavola del Natale o che potranno diventare apprezzati regali per gli amici più cari.

Tra i vini bianchi potrai gustare l’aromatico Bianco Bologna, a base di Sauvignon, la dolce Malvasia o l’autoctono Alionza che assieme al rosso Negrettino possono davvero offrire grandi sorprese!

Ora non resta che augurarti buone feste e...Prosit!

 
Citta castelli ciliegi 200
TurismoER200
provinciabo

Surrodings

infosasso 300
 
terre castelli 150